La vostra lista di libri per l’estate

Proprio il giorno prima di Ferragosto ecco tutti i consigli che mi avete mandato attraverso Instagram, Facebook, in privato o attraverso commenti vari (grazie anche alle mie richieste più o meno insistenti), sui libri che leggerete quest’estate, mentre nel post precedente trovate tutti quelli selezionati da me.

  • Iniziamo con la categoria “fantascienza” (se amate il genere) i romanzi di Jeff Vander Meer: la lettura estiva del mio amico e scrittore Raul (l’ultimo suo romanzo è L’incubo di Borel). Io non conoscevo questo autore da lui suggerito e mi sono quindi informata. Pare che abbia contribuito molto al sottogenere new weird (fantasy + elementi fantascientifici + horror) con grande attenzione alla verosimiglianza e ai contenuti allegorici di tipo socio – politico e filosofico (grazie Wikipedia).  
  • La mia amica Louise dalla Romania mi ha indicato tra le sue letture estive The silence of the girls – a femminist Iliad di Pat Barker. Si tratta del poema epico di Omero raccontato però dal punto di vista di Briseide, concubina di Achille. Sembra molto molto interessante. Ha aggiunto anche History of Tokyo, perché mi ha spiegato che lei preferisce affrontare questo tipo di libri più impegnativi in un momento più ranquillo come l’estate. Per chi volesse migliorare il proprio livello d’inglese, lei suggerisce i romanzi di Joanne Harris, autrice di Chocolat.
  • Alessandra, invece, mi indica un grande classico come Cent’anni di solitudine di Gabriel García Márquez e Pomodori verdi fritti di Fannie Flagg, da cui è stato tratto anche il famoso film . Non conosco molto questo romanzo ma pare sia ambientato nell’Alabama della Grande Depressione, in particolare in un bar gestito dalla coppia formata da Idgie e Ruth (correggetemi se sbaglio). Ale fammi sapere!
  • Marta, direttamente dalla Brianza (credo) mi suggerisce Don’t make me think di Steve Krug, sul rapporto tra esseri umani e computer, incentrato in particolare sulla web usability (molto interessante), Ha inserito nella sua lista anche Doppio vetro di Halldóra Thoroddsen ambientato a Reykjavík e vincitore del Premio della Letteratura Europea 2017; La statua di sale di Gore Vidal che tratta in maniera esplicita tematiche legate all’omosessualità e Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte di Mark Haddon, famosissimo. Io non l’ho mai letto per cui lo metto subito in lista. 
  • La mia amica Veronica dalla Puglia, mi suggerisce uno dei libri che vorrei leggere anche io, anche se continuo a pensare, nonostante i numerosi pareri positivi, che sia troppo mainstream: L’amica geniale di Elena Ferrante. Si tratta del primo volume della trilogia riadattata in serie televisiva di Saverio Costanzo.
  • Mi suggeriscono anche il Teatro di Sabbath di Philip Roth, perdonatemi ma non ricordo chi, ma sembra molto interessante.
  • Manuela, che ricordiamolo è anche lei scrittrice (il suo romanzo è Versace n’altro litro) e lettrice vorace. Spesso ma non sempre i nostri gusti letterari divergono, ma come me è appassionata di Sophie Kinsella e Selvaggia Lucarelli, infatti mi consiglia proprio l’ultimo libro di questa autrice, Falso in bilancia, oltre a Le lacrime di Nietzsche di Irvin D. Yalom che promette bene e Yalom (credo David Irvin Yalom ma non sono sicura).
  • Carla, invece, ha messo nella sua lista, molto impegnativa (brava!) Il secolo breve, dello storico Eric Hobsbawm, incentrato sugli avvenimenti principali del XX secolo, le opere di Angela Davis, attivista del movimento afroamericano statunitense e le opere di Frantz Fanon (se ho capito bene).
  • La lista di Violangela, invece comprende (oltre ai libri per la tesi) Fai uno squillo quando arrivi di Stella Pulpo, secondo me molto carino per l’estate e i due romanzi di Ester Viola, scrittrice e avvocato divorzista, Gli spaiati e L’amore è eterno finché non risponde, oltre a La paranza dei bambiniIl bacio feroce di Saviano (anche io li voglio leggere, prima o poi).
  • Titti invece ci consiglia Accabadora di Michela Murgia, che sicuramente merita, La meccanica del cuore di Mathias Malzieu e Lolita di Nabokov. Io l’ho letto tantissimi anni fa, ma mi ha lasciata abbastanza indifferente.
  • Adele di Thebooklawyer mi ha suggerito Maledetta felicità di Marianne Power che sembra promettere bene. Vi dico solo che parla di una giornalista freelance che si approccia al mondo de self help in maniera molto ironica (lo metto in lista), Vivere senza Plastica di Will McCallum, Questo Libro è gay di Juno Dawson e come bonus, un libro per ragazzi Victoria Sogna di De Fombelle. 
  • In Germania Laura si dedicherò a Di carne e di nulla di David Foster Wallace che ha definito il suo PET BOOK (qualcuno sa che cosa si intenda con questo termine?) e Se i gatti scomparissero dal mondo di Kawamura Genki. 
  • Per finire una chicca direttamente dal mio papà, che dopo aver finito Umanità in rivolta di Aboubakar Soumahoro, che modestamente gli ho prestato io, si dedica a Il covo di Lambrate di Gino Marchitelli e ha sostenuto di avere molto in comune con l’autore. Non deve essere male per niente come libro.

Questo post si è allungato più del previsto, per cui ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutata a comporre questa lista collettiva. Oltre ha imparare il termine pet book, ovvero un libro che “hai mezzo iniziato e ti porti dietro ovunque” (grazie Marta e Laura) ho ricevuto moltissimi spunti interessanti per letture, magari diverse dai soliti titoli sui quali mi oriento di solito.  

Vedo anche su Instagram molte foto di libri con sfondi marittimi o in ogni modo vacanzieri e questo mi riempie il cuore! Continuiamo così!

 Se qualcuno volesse aggiungersi rimane sempre spazio, la domanda è: che cosa volete o volevate leggere durante le vostre ferie? 

Ps. In copertina un paesaggio tipicamente ligure: la Baia del Silenzio di Sestri Levante scattata da me durante una passeggiata estiva.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

A WordPress.com Website.

Up ↑

%d bloggers like this: